La trasmissione “Cose dell’altro Geo” a Cupra Marittima

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CUPRA MARITTIMA – La trasmissione di Rai Tre condotta da Massimiliano Ossini ha fatto tappa a Cupra Martittima. Stiamo parlando di “Cose dell’altro Geo” che durante l’estate 2012 ha puntato occhi e telecamere sulla rievocazione della mietitura e della trebbiatura, organizzata dall’associazione “Tourist Ok”, e andata in onda giovedì 3 gennaio. Durante la puntata Ossini ha mostrato, cimentandosi in prima persona, le tecniche della mietitura e della trebbiatura del grano, sia a mano sia utilizzando i vari trattori specifici che si sono susseguiti nel corso degli anni, spiegando così le varie fasi di meccanizzazione dell’agricoltura nella nostra zona. Il conduttore, oltre ad aver intervistato alcuni agricoltori e il presidente di “Tourist Ok” Fabio Vagni, ha ascoltato anche le testimonianze storiche illustrate dal maestro Walter Ferri. Ossini ha discusso poi dell’evoluzione del grano con l’agronomo Roberto Bruni e infine con il produttore di grano  Giuseppe Marconi ha spiegato le differenze tra le varie tipologie di grano. «Essere al centro della puntata di “Cose dell’Altro Geo” – ha affermato Vagni – per noi ha significato tanto, vuol dire che il lavoro della nostra Associazione è stato riconosciuto per la sua valenza storico culturale.
Il nostro obiettivo infatti non è quello di organizzare una semplice festa estiva ma vogliamo salvaguardare, tutelare e tramandare le nostre radici, le nostre tradizioni soprattutto alle generazioni future.  Ringrazio perciò tutti i nostri collaboratori, in particolare Simonetta Salvatori, motore e colonna portante di “Tourist Ok”, che da anni si adopera perché la rievocazione sia curata nei minimi dettagli».
L’associazione è supportata da Pro Loco e Comune che appoggiano volentieri il lavoro di Vagni e del suo gruppo. Ha detto a riguardo Pino Neroni, presidente della Pro Loco: «Indubbiamente le testimonianze storiche approfondite da “Tourist Ok” sono anche turisticamente interessanti, e lo dimostra il fatto che ogni anno le loro rievocazioni sono caratterizzate da un’ottima affluenza. Essere stati sottoposti all’attenzione di una trasmissione di carattere nazionale è inoltre un ottimo canale di comunicazione per Cupra Marittima e le sue risorse culturali e turistiche».
Soddisfatto anche il sindaco Domenico D’Annibali: «Siamo gratificati del successo riscosso dalla trasmissione di Ossini, il conduttore infatti è riuscito a catalizzare l’attenzione su un ambito storico e culturale come quello delle nostre radici, valorizzando il nostro territorio e gli sforzi compiuti dalle associazioni come quella di Vagni». “Tourist Ok” infatti propone la rievocazione storica della mietitura e dell’aratura non solo ai turisti durante la consueta festa estiva, ma anche alle scolaresche cuprensi e alle classi di alunni stranieri (in particolare provenienti dalla Francia) che ogni anno visitano Cupra in occasione dei Campi Archeologici Internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *