Val Vibrata, al via il progetto di ammodernamento della 259

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

VAL VIBRATA – La Giunta provinciale ha approvato i due stralci del primo lotto dell’adeguamento della 259, un’arteria che collega tutta la Val Vibrata, per arrivare alla statale 16, attraversando i centri storici di diversi Comuni. La 259 è un’ex strada statale, fra le più importanti nella rete provinciale, è lunga 21 chilometri e in alcuni tratti presenta un elevato rischio di pericolosità e registra un alto tasso di incidentalità.

L’intera opera, finanziata dalla Regione Abruzzo, costerà 6 milioni di euro. Il progetto, suddiviso in tre parti, è stato redatto dai tecnici dell’Ente. I primi due stralci, appena approvati, saranno appaltati al sopraggiungere della primavera, quando, presumibilmente, sarà approvato anche il terzo. I primi interventi interesseranno il tratto di strada che collega Sant’Egidio a Nereto, mentre con i successivi si giungerà fino alla statale 16.

Tra le migliorie apportate alla rete stradale, la variante di Nereto che eviterà l’attraversamento del centro abitato e le due rotatorie previste a Sant’Egidio in località Madonna delle Grazie e a Paolantonio, nonché l’adeguamento degli innesti in diversi punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *