Gaspari: “Il PalaNatale ha ripagato gli sforzi organizzativi”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo otto giorni a pieno ritmo, martedì 1° gennaio è calato il sipario sul PalaNatale, contenitore di eventi culturali che in queste festività ha garantito tante occasioni di spensieratezza ai cittadini sambenedettesi e del comprensorio.

La manifestazione si è conclusa con un suggestivo e seguitissimo concerto del gruppo di fiati dell’orchestra “Riviera delle Palme” che ha così idealmente chiuso la serie di appuntamenti dedicati alla produzione musicale del nostro territorio. In precedenza si erano infatti registrati i successi del “Marche Reggae Connection” del 25 dicembre e dello “ZapFest” del 28 con l’alternarsi  sul palco più di 80 musicisti e “d.j.” marchigiani ed abruzzesi.

Anche quest’anno, dunque,  si sono avvicendati nella tensostruttura di piazza Mar del Plata spettacoli eterogenei e rivolti ai giovani, ai bambini e agli adulti per una vasta scelta artistico musicale. Generosissimo il pubblico che ha partecipato anche agli altri concerti in cartellone, “Lo Stato sociale” e l’Electro Xmas.

Particolarmente riuscito il doppio appuntamento musicale dell’ultimo dell’anno, del tutto gratuito: in piazza Giorgini, nonostante il clima rigido, hanno atteso la mezzanotte oltre 2.500 sambenedettesi, poi al PalaNatale in migliaia hanno ballato aspettando l’alba sulle note anni ’50 e ’60.

“Anche quest’anno, in una situazione in cui la crisi si fa sentire e grava sulle famiglie sambenedettesi – dichiara il sindaco Giovanni Gaspari – abbiamo cercato di offrire l’occasione di festeggiare senza costi stando insieme agli altri. Credo che l’ampia partecipazione agli eventi del PalaNatale abbia ripagato gli sforzi organizzativi e l’impegno dell’Ente per reperire le risorse in un contesto in cui anche quest’operazione non è stata agevole. Costi ridotti, dunque, ma facendo attenzione a che l’offerta fosse sempre di alta qualità e rivolta a soddisfare esigenze di diverse categorie di spettatori”.

Le iniziative del PalaNatale, organizzate dalla cooperativa “O.per.O.” con il contributo del Comune di San Benedetto del Tronto, si sono dunque confermate grandi occasioni di aggregazione con quasi 10.000 spettatori che, nel complesso, vi hanno preso parte.

L’intero cartellone, comprensivo del concerto di piazza Giorgini, è stato allestito con 50 mila euro, di cui 30 mila euro provenienti dalle casse comunali. Cinque spettacoli serali e tre pomeridiani sono stati ad ingresso gratuito, mentre tre concerti a pagamento sono stati realizzati con il contributo di privati per un totale di 1.600 paganti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *