La grotta, la luce e la vita, recital ad Acquaviva

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ACQUAVIVA PICENA – “Anche quest’anno vogliamo attendere insieme l’arrivo di Gesù Bambino con questo spettacolo natalizio che mette l’accento sulla valorizzazione della vita, del rispetto, della fiducia, della luce interiore e della gioia di vivere con particolare riferimento al simbolo della “grotta” che rappresenta il cuore e il grembo materno che dà appunto la vita” Così Patrizia Di Girolamo presenta lo spettacolo organizzato dalla parrocchia San Niccolò per la notte di Natale.
Il recital si ambienta in una classe dove la maestra racconta agli alunni la storia di una grotta nella quale giungono vari personaggi che hanno perduto qualcosa che vogliono ritrovare. Alla fine tutti usciranno dall’oscurità della grotta arricchiti di una luce nuova e assisteranno alla nascita di Gesù celebrando la festa della vita. Al recital oltre ai bambini hanno preso parte alcuni adulti che si sono resi disponibili per la parte della maestra, dei re magi e del pastore.
Molto brave le “registe” Patrizia Di Girolamo e Savina Mattioli, la direttrice del coro Cristina Valori, Paola Capretti che ha coordinato il suo gruppo di ragazzi a partire da Niki Jo Recchioni, Francesco Pio Bettoni, Fabio Capriotti, Alessandro Capriotti e Gianmarco Cherri per costruire la grotta e Marcello Poledrini per la cura del fondale all’interno della grotta. Allo spettacolo è poi seguita la messa di Natale al termine della quale il parroco ha regalato un babbo natale di cioccolato e offerto panettone, latte caldo e miele ai suoi parrocchiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *