Campo di atletica, inaugurato il nuovo pistino per gli allenamenti al coperto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è svolta nel pomeriggio di oggi, venerdì 21 dicembre, presso il campo scuola d’atletica leggera di zona Ragnola, l’inaugurazione del nuovo pistino per gli allenamenti al coperto.

Erano presenti il sindaco Giovanni Gaspari e il vicesindaco con delega agli impianti sportivi Eldo Fanini, i dirigenti e gli atleti della società sportiva “Atletica Collection”, il presidente provinciale del Coni Aldo Sabatucci e il Vescovo Gervasio Gestori che ha impartito la benedizione ai presenti e alla nuova struttura subito dopo il consueto taglio del nastro.

L’opera soddisfa la necessità di avere uno spazio dotato di copertura che permetterà ai tantissimi utenti dell’impianto sportivo di svolgere gli allenamenti durante i periodi invernali e con condizioni meteorologiche avverse.

Il pistino misura 62 metri lineari, è dotato di pista in tartan di ultima generazione a sei corsie, è largo 15 metri e dalla gradinata è possibile guardare all’interno attraverso una parete trasparente in policarbonato. L’ingresso e l’uscita sono chiusi da grandi teli scorrevoli.

“Quello che compiamo oggi è l’ultimo atto della lunga storia dell’atletica sambenedettese – ha affermato Gaspari – una storia importante che ha visto tanti campioni prepararsi su questo campo con sacrificio e fatica, poi gareggiare e vincere a tutti i livelli. Un ringraziamento va a Gabriele Cavezzi, pioniere degli allenatori a San Benedetto, ma anche al figlio Stefano e a tutti i suoi collaboratori dell’Atletica Collection che hanno fatto rinascere e rivivere questa struttura oggi molto frequentata”.

“Cari ragazzi – ha proseguito il sindaco – sta a voi godere, mantenere e conservare questo impianto ricordandovi sempre che lo sport vero è quello praticato con sacrificio e impegno”.

 

“Prosegue l’attenzione dell’Amministrazione comunale per le esigenze del mondo dello sport – ha aggiunto Fanini – sono tanti gli impianti cittadini in cui è possibile praticare tutte le discipline sportive. Intendiamo mantenere alto il livello della qualità degli stessi impiegando risorse anche attraverso collaborazioni con i privati, come è avvenuto per il nuovo pistino”.

L’opera è costata 316.434,55 euro coperti per 200.434,55 euro dalla società “Collection Atletica “che si aggiudicò il bando indetto dal Comune per individuare un “soggetto sponsor” dell’opera pubblica, per 116.000 euro dal Comune stesso (che ha eseguito ulteriori lavori per la completa fruibilità dell’opera) con il contributo dell’Amministrazione Provinciale e della Regione Marche.

I lavori, durati due anni, sono stati eseguiti dalla “MTM Costruzioni srl” di Ascoli Piceno per le opere edili, la “DEBECO Spa” per le opere in carpenteria metallica e “Olimpia Costruzioni srl “per la realizzazione della pista. La chiusura dei lati del pistino e l’impianto di illuminazione sono stati realizzati dalla ditta “Troiani & Ciarrocchi” a fronte della concessione del tetto per l’installazione di un impianto fotovoltaico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *