Pro Loco Acquaviva: calendario eventi di Natale e non solo… intervista alla Presidente Marianna Spaccasassi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

 

ACQUAVIVA PICENA – Calendario natalizio ricco di eventi ad Acquaviva Picena, con diverse manifestazioni organizzati grazie all’impegno e alla passione delle diverse associazioni presenti sul territorio Acquavivano. Per quanto riguarda la Pro Loco, le iniziative sono state e sono diverse iniziando dalla Soiree musicale del gran concerto bandistico “ la marchigiana armonie di suoni” di Grottammare, con la partecipazione del Coro della Parrocchia di San Niccolò il 7 dicembre scorso.

Come è andato il concerto?
E’ stata una serata piena di grandi emozioni grazie alle stupende esibizioni della Banda di Grottammare e del coro della nostra Parrocchia”- afferma con soddisfazione Marianna Spaccasassi, presidente della Pro Loco dal 2009.

– E per quanto riguarda i prossimi giorni? Natale si avvicina, quali eventi avete organizzato?
Per il 23 dicembre abbiamo organizzato la consegna dei doni ai bambini: tutte le famiglie sono invitate per le 15.00 in piazza San Niccolò per far consegnare i regali ai propri bimbi direttamente dalle mani di Babbo Natale; ovviamente i folletti di babbo natale aspetteranno i genitori, o chi per loro, la mattina del 23 dicembre presso la sede della Pro Loco dalle 10.00 alle 12.30 per prendere in consegna i regali.

-E per quanto riguarda il presepe vivente?
La Pro Loco insieme alle associazioni Palio del Duca, Terraviva, A6A, San Francesco, Le due Colline e alla Parrocchia San Niccolò hanno organizzato il presepe vivente per le vie del centro storico; l’entrata è gratuita e si partirà da piazza San Niccolò per arrivare alla chiesa di San Rocco passando per il caratteristico vicolo Trabucco. Lungo la via verranno rappresentati alcuni eventi riguardanti la nascita di Gesù ma non solo, perché vi saranno anche scene con figuranti che rievocheranno gli antichi mestieri. Tutto questo il pomeriggio del 26 dicembre dalle 16.00 in poi. Infine per il 31 di dicembre insieme all’Ass.ne GS Acquaviva abbiamo organizzato il Veglione di fine anno presso il Palazzetto dello Sport. Invece la Via dei Presepi a cura dell’Associazione “Le due Colline” è un evento che inizia il 24.12 e termina il 06.01. Una passeggiata itinerante nel centro storico con la visita a molteplici Presepi che quest’anno arrivano da ogni dove, sapientemente sistemati dalla Sala del Palio fino al Palazzo delle Suore in Via del Cavaliere.

-Passiamo ora a parlare dell’attività della Pro Loco, dal 2009, cioè dall’inizio della sua presidenza, ad oggi quali sono i risultati che avete raggiunto?
In termini di presenze turistiche dal 2009 al 2011 c’è stato un incremento del 30% e per i dati del 2012 attendiamo i dati del periodo Natalizio. La Pro Loco, inoltre, gestisce lo IAT per naturale competenza, e ciò va di pari passo con la gestione della Fortezza da cui l’associazione trae buona parte dell’utile che viene reinvestito per le attività inerenti la promozione turistica, l’organizzazione di eventi come la festa dell’Uva e il Dancing “il Castello” e  cosa molto importante, in un periodo di crisi come questo, abbiamo dato ai giovani la possibilità di lavorare. Inoltre nel corso degli anni la Pro Loco ha elargito a tutte le associazioni un contributo in denaro e tutto questo grazie alla gestione della Fortezza.

In merito alla Fortezza, a febbraio scadrà il mandato per la gestione e il Sindaco ha dichiarato in una recente intervista che uno dei requisiti richiesti per l’affidamento della nuova gestione sarà la possibilità come forma di collaborazione, che il soggetto faccia un minimo di investimento per le sistemazioni varie della Fortezza…
Bisogna vedere che cosa intende l’Amministrazione Comunale a livello di sistemazioni varie; comunque ricordo che la Pro Loco è anche un bene comunale e come definisce l’UNPLIMARCHE  “Le Pro Loco, sono un patrimonio ed una grande risorsa per il paese composto da passione, voglia di stare insieme, organizzare eventi, ricerca e studio della storia locale, mantenimento delle tradizioni, con le sue tipicità culturali e gastronomiche. Contribuiscono alla conservazione del bene culturale e architettonico della località, promuovono il proprio territorio nel tessuto regionale ed oltre. Collabora con gli enti pubblici e privati tutto alla insegna del volontariato gratuito, per creare una forma di turismo basato sull’informazione e promozione, sulla cultura e gastronomia, mare e territorio”. Noi abbiamo fatto investimento sull’immagine, promozione turistica e accoglienza. Inoltre l’Amministrazione Comunale ha riconosciuto alla Pro Loco, in una recente riunione, il ruolo di coordinamento e sostegno alle associazioni, quindi un gradino in più, speriamo di poter continuare a mantenere la gestione della Fortezza per Acquaviva e  per tanti acquavivani che sostengono la Pro Loco in questa fase.

-Progetti futuri?
Era in cantiere un bel progetto, finanziato per il 40% dal Consorzio Gal Piceno che riguardava la ristrutturazione dello IAT e sede storica della Pro Loco che, ovviamente di proprietà comunale, richiede  manutenzione: dopo le violente piogge abbiamo avuto molte infiltrazioni d’acqua. Per motivi che non riusciamo a comprendere, dato che necessitavamo il benestare dell’Amministrazione Comunale, non abbiamo potuto accedervi. Per gli eventi 2013 contiamo di ripetere tutti quelli realizzati con esito positivo nel 2012 con la novità del “Carnevale dei Bambini in Gruppi Mascherati” in calendario per il 10 febbraio 2013. In questa occasione è nostra intenzione collaborare con i “Carnevali Storici” del territorio per creare un evento esclusivamente dedicato ai bambini. Inoltre, come abbiamo sempre dimostrato anche con l’Amministrazione precedente, sosteniamo l’attuale Amministrazione Comunale e tutte le Associazioni per i loro Progetti mettendo a disposizione l’utilità dell’Organizzazione delle PRO LOCO e la rete degli IAT Provinciali.
Colgo l’occasione per augurare alla Comunità Acquavivana i miei più sentiti e cordiali auguri di Buon Natale e la speranza che per il 2013 ci sia un impegno, da parte di tutti, per costruire e mantenere un clima migliore in termini di collaborazione, armonia e di affinità….allora sarà un anno fantastico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *