L’antica pieve di San Benedetto Martire in uno studio

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Sabato 15 dicembre nella chiesa di San Benedetto Martire al Paese Alto, alle ore 18, il prof. Ernesto Travaglini presenterà uno studio sull’antica pieve, pubblicato nel numero 3-4-5 (2012) del periodico sambenedettese “Riviera delle Palme”.

L’evento, patrocinato dall’assessorato alle Politiche Culturali e dall’Archivio Storico Comunale, è organizzato dalla Diocesi di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto e dalla Parrocchia di San Benedetto Martire.

Il lavoro nasce dalla volontà di chiarire alcuni aspetti ancora irrisolti dell’antica pieve di San Benedetto Martire, demolita e riedificata tra il 1774 e il1778. Inseguito ad una rilettura degli studi pubblicati e dopo attente ricerche condotte presso l’archivio Vescovile di Ripatransone – recentemente aperto al pubblico -, presso l’Archivio Storico Comunale di San Benedetto del Tronto e l’Archivio di Stato di Roma, sono emersi elementi che illuminano circa l’orientamento del primitivo edificio, l’esatta posizione degli antichi affreschi rappresentanti il martirio di San Benedetto e l’ubicazione della cappella con la sottostante tomba del santo, andata definitivamente perduta con il rifacimento della chiesa.

Lo studio, di particolare importanza, ripercorre con completezza di informazioni e acutezza critica un aspetto fondamentale della storia cittadina. Apparso in concomitanza con gli scavi archeologici recentemente conclusi sulla piazza del paese alto, esso esprime anche l’auspicio che si possano maturare le condizioni per eseguire uno scavo anche nella chiesa, diretto a recuperare «i resti del sepolcro del martire che certo meriterebbe di tornare a diventare luogo di venerazione, nonché ricordo di una comunità che, quasi sicuramente a causa sua, qui intorno cominciò a formarsi e a vivere».

Ernesto Travaglini : Nato a San Benedetto del Tronto, risiede a Monteprandone; laureato in lettere moderne presso la facoltà di lettere e filosofia di Macerata, è docente di Lettere presso l’ISC di Force – Santa Vittoria in Matenano. Appassionato di Storia, da molto tempo svolge assidua opera di ricerca storica su Monteprandone nell’Ottocento; da qualche anno si interessa anche alla storia di San Benedetto del Tronto, soprattutto delle vicende delle sua chiese, in particolar modo dell’antica pieve di San Benedetto Martire.

Per informazioni telefonare allo 0735/585707 o mandare una email a sambenedettesi@alice.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *