Regione Marche, Premio Valore Lavoro, tra i premiati la Picena di Grottammare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

REGIONE MARCHE – “Le aziende marchigiane hanno oggi dimostrato che reagire alla crisi è possibile” – questo il commento “a caldo” dell’assessore regionale al Lavoro Istruzione Formazione, Marco Luchetti, al termine dell’evento conclusivo della 6° edizione del Premio Valore Lavoro. “Chi investe in formazione, innovazione e ricerca, crede nel proprio capitale umano e in un utilizzo sapiente delle risorse messe dal Fondo Sociale Europeo; grazie agli interventi attuati da Regione Marche,  può superare le difficoltà di un mercato nazionale in affanno e dimostrarsi competitivo anche a livello internazionale. Massimo è il nostro impegno per dare continuità a queste politiche che consentono di sostenere la buona imprenditoria e un’occupazione di qualità”. Nella suggestiva cornice del Salone della Loggia dei Marcanti, tanti i convenuti per assistere alla fasi finali di una manifestazione che è diventata una tradizione consolidata per condividere i buoni progetti realizzati dalle aziende del territorio a favore delle proprie risorse umane. Dieci le aziende premiate come Buone Pratiche Aziendali 2012, appartenenti ai settori più diversificati: telecomunicazioni, produzioni alimentari, attività agricole (anche biologiche), produzione di accessori e componenti per pelletteria, metalmeccanico, ricezione turistica, cooperazione sociale. A ricevere i riconoscimenti sono stati i rappresentanti delle aziende AETHRA Communications (A Tlc srl), Ancona – Acqualagna Tartufi, Acqualagna (PU) – Cooperativa Sociale La Picena, Grottammare (AP) – Elica spa, Fabriano (AN) – Fileni Simar, Jesi (AN) – Giovani Lavoratori Associati, Ascoli Piceno – Idea 84 srl, Montegranaro (FM) – La Quercia della Memoria, San Genesio (MC) – Michelacci Holding, Gabicce Mare (PU) – Società coop. Agricola La Terra e il Cielo, Arcevia (AN). La menzione prevista per l’Associazione che ha segnalato il maggior numero aziende è andata “pari merito” al Centro per l’Impiego, l’Orientamento e la Formazione di Jesi e alla Provincia di Pesaro ed Urbino. Come di consueto, anche quest’anno, la Federazione dei Maestri del Lavoro d’Italia – Consolato Regionale Marche ha assegnato 5 riconoscimenti a quelle aziende (una per provincia) che si sono distinte  per significative misure di sicurezza sul lavoro. Il riconoscimento è andato a Antica Bottega Amanuense, Recanati (MC) – Cocci Renzo, Montefalcone Appennino (FM) – CO.BA.R. soc. Coop (AN) – HP Composites srl (AP) – Marotta Macchine srl, Marotta di Fano (PU). Come già inaugurato dalla scorsa edizione, anche il valore della continuità degli interventi si è meritato uno speciale riconoscimento. Sono state quindi assegnate delle “menzioni Fuori Concorso” ad alcune aziende che già premiate nelle passate edizioni, hanno comunque proseguito nella realizzazione di buone pratiche a favore delle risorse umane in azienda: Antrox Srl (AN) – Bioaesis Srl, Jesi (AN) – Cooperativa Sociale P.A.GE.F.HA. Onlus (AP) – Gerico Società Cooperativa Sociale, Fano (PU) – Indesit Company Spa, Fabriano (AN) – Inergia Spa (AP) – Record Data Srl, Fano (PU) – Simam Spa, Senigallia (AN). La manifestazione, condotta da Alvin, ha visto anche un momento riservato alle Case History Lavoratori. L’evento si è concluso con le foto di rito con le autorità e i rappresentanti istituzionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *