Il marchio QM certifica la filiera ittica dal mare alla tavola

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

REGIONE MARCHE – “Strategie di tutela e valorizzazione dei prodotti ittici – Il mare a tavola con il marchio QM” è il tema dell’incontro divulgativo, organizzato da Regione Marche e ASSAM, con la collaborazione di GAC Marche Sud e Città di San Benedetto del Tronto, che si svolgerà mercoledì prossimo, 5 dicembre, alle ore 10.00, alla Sala della Giunta del Comune di San Benedetto del Tronto. L’iniziativa è il momento conclusivo di un progetto d’animazione della filiera ittica finanziato dalla Regione Marche. “Lo scopo – spiega l’amministratore unico ASSAM, Gianluca Carrabs – è quello di implementare il sistema di tracciabilità Si.Tra. e la certificazione di filiera prevista dal marchio regionale QM. Il consumatore potrà così risalire ai soggetti che hanno pescato, distribuito e venduto il pesce da lui acquistato: tutto questo con una semplice ricerca on line”. Coordinato dal responsabile dell’Autorità di Controllo e Tracciabilità dell’ASSAM, Fausto Ricci, il progetto ha coinvolto le Camere di Commercio provinciali, i principali Mercati Ittici regionali, il GAC Marche Nord e Sud, gli operatori della filiera ittica, singoli o associati e si è sviluppato attraverso un’attività volta al rilancio della filiera. Sono stati, infatti, organizzati incontri mirati a presentare i disciplinari di produzione QM “Filiera Ittica” e “Molluschi” esistenti, allo scopo di individuare le necessarie modifiche e semplificazioni per un loro maggiore utilizzo da parte degli operatori del settore. I risultati saranno presentati nel corso dell’incontro di mercoledì, a cui interverranno l’assessore alle Politiche del Mare di San Benedetto del Tronto, Fabio Urbinati, il presidente del GAC Marche Sud, Settimio Capriotti, il dirigente del settore Attività Ittiche della Regione Marche, Uriano Meconi, l’esperta tecnico ASSAM – Filiera ittica, Silvia Palladino e il coordinatore del GAC Marche Sud, Sergio Trevisani. L’ASSAM è impegnata a sostenere tutte le filere locali  che intendono attivarsi nell’ambito del sistema di certificazione QM, assicurando la formazione agli operatori sul sistema di rintracciabilità e sul corretto applicativo del disciplinare di riferimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *