Prevenzione rifiuti: la Regione Marche protagonista alla conferenza finale del progetto Pre-Waste a Bruxelles

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

REGIONE MARCHE – A distanza di due anni dal meeting di presentazione ad Ancona, si è recentemente tenuta a Bruxelles la conferenza finale del progetto europeo Pre-Waste sulla prevenzione rifiuti che vede la Regione Marche nel ruolo di guida e coordinamento di altri nove partner europei. “L’Unione europea riconosce la riduzione della produzione dei rifiuti come una delle leve fondamentali per realizzare modelli di consumo e di produzione con minor prelievo di risorse naturali – afferma l’assessore regionale all’Ambiente e Energia, Sandro Donati – Riconosce anche la poca incisività delle politiche pubbliche in questo settore ed è per questo che ha accolto positivamente l’idea progettuale della Regione Marche con Pre-waste, ammettendolo al finanziamento tramite il programma Interreg IV C. L’obiettivo dichiarato di Pre-Waste è stato, infatti, quello di incrementare l’efficacia delle politiche pubbliche attraverso lo scambio di buone pratiche e lo sviluppo di metodologie e strumenti per l’applicazione delle strategie nei rispettivi contesti locali”.
Si sono riuniti, a Bruxelles, presso il Comitato delle Regioni, oltre 200 esperti in tema di prevenzione rifiuti da tutta Europa per approfondire i risultati di Pre-waste. Nella sessione sul contesto europeo delle strategie di prevenzione rifiuti, i funzionari regionali (ufficio Ciclo dei rifiuti) hanno illustrato gli obiettivi e i principali risultati: una metodologia per la progettazione e l’attuazione di piani e azioni di prevenzione dei rifiuti; una rassegna di migliori pratiche di prevenzione dei rifiuti (27 in totale); un set di indicatori di prevenzione dei rifiuti; uno strumento su web che consente di valutare e monitorare l’efficacia delle azioni di prevenzione; i risultati dei nove studi di fattibilità redatti dai partner per il trasferimento, nei propri territori, delle migliori pratiche di prevenzione presentati durante workshop paralleli. La brochure finale del progetto sarà presto disponibile sul sito internet www.prewaste.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *