Centrale a Biomasse a Colonnella, respinto il ricorso dell’impresa per il risarcimento danni

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

COLONNELLA – Abbiamo chiesto nei giorni scorsi novità sulla questione della Centrale a Biomasse a Colonnella al Sindaco Pollastrelli che ci ha fatto pervenire una comunicazione dal comune che pubblichiamo qui di seguito.

“Il TAR Abruzzo si è espresso sul ricorso presentato dalla Sagitta Immobiliare avverso la comunicazione del Sindaco Leandro Pollastrelli in data 22/08/2012, con la quale lo stesso “sospendeva il rilascio di qualsiasi atto amministrativo di competenza “.

A seguito di ciò la Sagitta proponeva ricorso al TAR con una pretesa risarcitoria avverso il Comune di Colonnella di 48.000.000,00 di € , sostenendo che con l’atto del Sindaco le banche si erano allarmate e quindi aveva provocato il rallentamento o il diniego dei finanziamenti richiesti e se ne chiedevano i danni al Comune.

Con questa sentenza il TAR ha riconosciuto che l’atto emesso rientra nella sfera di competenza propria del Sindaco, che consentirebbe allo stesso di rimpossessarsi dei presupposti di competenza mancanti, in considerazione del fatto che non interferisce su atti già emanati e non di competenza. Ha dichiarato l’inammissibilità del ricorso per le motivazioni esposte, vanificando le pretese risarcitorie e di responsabilità del Comune di Colonnella e dichiarando irripetibili i costi sostenuti dalla Sagitta per il pagamento delle spese giudiziarie anticipate.

Per l’intera questione, il Comune di Colonnella ha già presentato ricorso al TAR avverso gli organi competenti per l’annullamento dell’ Autorizzazione Unica Regionale, esponendo una serie di valide motivazioni che si ritengono fondamentali per la sua dichiarazione di illegittimità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *