Al via gli spettacoli al Concordia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il programma della stagione teatrale realizzato per il Teatro Concordia dall’assessorato alle politiche culturali del Comune di San Benedetto del Tronto e dall’Amat-Associazione Marchigiana Attività Teatrali con il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e della Regione Marche e di BIM Tronto – Consorzio Bacino Imbrifero del Fiume Tronto – è stato presentato alla stampa dal sindaco Giovanni Gaspari insieme all’assessore Margherita Sorge al presidente dell’AMAT Gino Troli e al direttore Gilberto Santini. All’incontro ha partecipato il presidente del BIM Tronto Luigi Contisciani.

Sei gli appuntamenti proposti al Teatro Concordia. Il sipario si apre il 14 novembre con Kramer contro Kramer,tratto dall’omonimo romanzo di Avery Corman e qui riproposto, nella traduzione di Masolino D’Amico, con la regia di Patrick Rossi Gastaldi. Daniele Pecci e Federica Di Martino si confrontano con le parti che furono di Dustin Hoffman e Meryl Streep nell’omonimo film del 1979 che rese celebre la storia dei due genitori separati alle prese con l’affidamento del proprio figlio. Le relazioni tra marito e moglie sono protagoniste anche di Honour, secondo titolo in cartellone il 29 novembre: Paola Pitagora e Roberto Alpi, diretti da Franco Però, in uno spettacolo tratto dalla penna dell’australiana Joanna Murray-Smith, che mette alla prova l’idea di dignità e di convenienza quando un matrimonio borghese si frantuma. Il 4 dicembre è la volta di Giulio Scarpati e Claudio Casadio che, con la regia di Alessandro Gassman, portano in scena Oscura immensità tratto dal romanzo di Massimo Carlotto e riadattato dallo stesso autore per la versione teatrale.

Il nuovo anno si apre con Silvio Orlando, protagonista e regista de Il nipote di Rameau delizioso pamphlet settecentesco di Denis Diderot, in scena al Concordia il 22 gennaio. Assente dai cartelloni italiani da oltre vent’anni, questo capolavoro satirico è una quanto mai attuale riflessione sul ruolo dell’intellettuale nel mondo moderno e sulla sua presunta autonomia e incorruttibilità. Il 19 febbraio è la volta di Ambra Angiolini ed Edoardo Leo, nei panni rispettivamente di una narcolettica e un cleptomane, in Ti ricordi di me?, commedia di una coppia ai limiti della normalità scritta da Massimiliano Bruno e diretta da Sergio Zecca. Chiusura di stagione il 22 marzo con Vocitinte, giovane compagnia marchigiana che fa parte della Piattaforma Matilde – Progetto di Regione Marche e Amat. Dopo il successo ottenuto la scorsa stagione con un interessantissimo Pirandello, il regista Antonio Mingarelli si confronta ora con Il Misantropo di Molière, classico del teatro di tutti i tempi e farsa amara che qui ha per protagonista il bravissimo Lino Musella.

Gli abbonamenti a 6 spettacoli sono in vendita dal 24 ottobre alla Biglietteria del Teatro Concordia (largo Mazzini, 1 orario 10-12 e 17,30-19,30,chiuso domenica 28) con questo calendario: fino al 31 ottobre prelazione per i vecchi abbonati, mentre dal 5 al 10 novembre i nuovi abbonamenti a 95 euro per la platea, 70 euro per la galleria e 45 euro per lo speciale giovani fino a 25 anni. I biglietti per i singoli spettacoli in prevendita, sempre alla biglietteria del teatro, aperta dalle 17,30 alle 19,30, dal terzo giorno precedente la rappresentazione a 20 euro per la platea, 15 euro per la galleria e 10 euro i posti riservati ai giovani fino a 25 anni. Dall’11 novembre si possono acquistare i biglietti per tutti gli spettacoli in cartellone.

 

Informazioni all’Ufficio Cultura del Comune di San Benedetto (tel. 0735/794438 e 0735/794596, www.comunesbt.it) e AMAT ad Ancona (tel. 071/ 2072439, www.amatmarche.net).

Inizio spettacoli ore 21.00

Come consuetudine da alcune stagioni, l’Assessorato alle Politiche culturali, in occasione dell’inizio della stagione teatrale, darà il proprio sostegno ad un importante progetto di carattere sociale.

L’edizione 2012/2013 della stagione teatrale di prosa sosterrà l’Associazione “Save The Children“, organizzazione internazionale indipendente che da novant’anni si occupa della difesa dei diritti dei bambini in tutto il mondo: il contributo dell’Amministrazione e i fondi che si riusciranno a raccogliere durante la campagna abbonamenti ed in occasione di singoli spettacoli andranno, in particolare, a sostenere i progetti contro la situazione di disagio socio economico dei minori nel nostro Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *