Sconfitta amara per l’Adriatica Bitumi contro la Robur Osimo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Turno sfortunato per L’Adriatica Bitumi S. Benedetto la quale perde l’imbattibilità in casa e vede infortunarsi durante il primo quarto Grimaudo per una storta alla caviglia.

I Rossoblù sapevano che sarebbe stata una partita difficile vista anche l’assenza di De Angelis. La Robur Osimo si presenta senza Graciotti, nel suo quintetto invece c’è il veterano Ruini, giocatore militante in Legadue e serie B, che andrà a referto con soli 2 punti, infatti la sua presenza in campo non si limiterà solo al punteggio ma all’ottima gestione della squadra e della circolazione di palla, insomma un playmaker che dimostrerà essere di un’altra categoria.

Parte bene San Benedetto con Grimaudo e le triple di Bruni ma una storta alla caviglia nei primi minuti di gioco confina lo stesso Grimaudo in panchina  generando un piccolo black-out nella squadra locale che si vede superare nel punteggio. Positivo per i rivieraschi il 2 su 2 al tiro libero del giovane Esposito (classe 1996) appena entrato in campo. Il primo quarto finisce 20-25 per la squadra ospite.

Nel secondo quarto i Sambenedettesi  non ci stanno, bravi a reagire, con Camerano che guida la squadra e a mettere in seria difficoltà la difesa Osimana quindi riportando il vantaggio alla squadra di casa. Francioni chiama time-out, con capitan Ruini a rimettere in riga i suoi la fine del secondo quarto è tutto degli ospiti portandosi sul + 12 all’intervallo.

Si torna in campo e le cose per S. Benedetto non sembrano cambiare; i punti portati a segno dalla squadra di casa sono pochi nonostante le scelte e i giochi sembrano funzionare e i canestri di Bruni e Camerano non bastano a ridare ossigeno alla squadra rossoblù e gli Osimani Ausili e David sembrano essere dappertutto, portando la propria squadra alla fine del terzo quarto sul +22.

Nell’ ultimo quarto nulla cambia, il canestro sembra stregato per i giovani Rossoblù e gli ospiti dilagano con il solito David e Soricetti. Non potendo cambiare l’inerzia della partita le squadre lasciano entrare le riserve. L’unica nota buona per la squadra di casa mandare a referto i giovanissimi Allocca e Trotta, classe 1997. I sambenedettesi non reagiscono più sprofondando in un sonoro 99 a 65 per gli ospiti.

Dopo un buon avvio l’Adriatica Bitumi S. Benedetto ha sofferto  la fisicità degli Osimani. Conforta, in ogni modo, la capacità dei giovani Rossoblù di aver retto per quasi 20 minuti contro un grande avversario. L’importante è che sembra i ragazzi di coach Valori abbiano fatto un passo avanti sia offensivamente che difensivamente, dovranno ragionare una partita per volta, allora si che potranno pensare di sorprendere. Intanto la squadra augura una pronta guarigione al suo tesserato Grimaudo Alessio.

Tabellini:

Basket Club San Benedetto: Trotta 2, Giuliani , Vallesi , Cameli 8, Camerano 22, Bruni 18, Allocca 2, Esposito 4, Roncarolo 7, Grimaudo 2. All. Valori

Robur Osimo: Ausili 14, Cardellini 12, Brandoni 8, Milone 2, David 22, Soricetti 12, Vignoni 1, Schiavoni 9, Magliani 17. All. Francioni

Parziali: 20-25; 14-21; 13-23; 18.30

Arbitri: Armuzzi e Bottoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *