Furto nella parrocchia Madonna del Suffragio

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO– Nella notte di Domenica 21 Ottobre alcuni uomini (non si sa di preciso il numero) sono entrati nella chiesa della parrocchia Madonna del Suffragio (zona Ponterotto), portando via quanto era contenuto nei due “portacandele” votivi elettrici, posti sotto la statua della Madonna.

I ladri si sono intrufolati nella notte, orientativamente dopo l’una e mezza, dopo aver forzato il portone d’ingresso presumibilmente con un piede di porco, rompendo la serratura. Una volta entrati hanno tolto tutti i ceri presenti , gettandoli a terra. Successivamente hanno caricato i due “portacandele” e li hanno portati all’esterno, precisamente tra gli oleandri posti lateralmente alla chiesa. Lì hanno scassinato le serrature, aperto i contenitori e svuotato quanto era presente all’interno, lasciando tutto lì, con i vari pezzi sparsi sul terreno. Il primo ad accorgersi del fatto è stato il sagrestano la mattina alle 7.30 mentre si recava all’interno della chiesa per la messa delle ore 8. Dopo aver notato il portone aperto e forzato e i ceri a terra, ha avvisato il parroco. Quest’ultimo ha avvertito il 113 che ha provveduto a mandare immediatamente una voltante per un sopralluogo.

Il bottino che si sono portati via i ladri non era rilevante ma resta pur sempre sconvolgente un fatto del genere che sia avvenuto in una chiesa o nella casa di ciascuno di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *