Festa di San Benedetto Martire – Programma Civile

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Leggi il programma religioso

SAN BENEDETTO DEL TRONTO  – Dopo due anni di allontanamento forzato dal suo luogo d’origine, a causa dei lavori di riqualificazione, quest’anno il programma civile della festa di San Benedetto Martire vedrà di nuovo protagonista il Paese Alto di San Benedetto. “La festa di San Bendetto Martire è festa dei Sambenedettesi”, afferma il parroco della parrocchia di San Benedetto Martire Don Romualdo Scarponi, “per questo il suo ritorno al paese alto non significherà una chiusura della festa entro le vecchie mura, ma sarà all’insegna dell’apertura”. “La festa si tiene quest’anno in concomitanza con un’importante ricorrenza per la città,” ricorda Margherita Sorge, assessore alle politiche sociali, culturali e turistiche,”cioé i 150 anni dall’origine del nome San Benedetto del Tronto, mentre fino al 1861 la città si chiamava San Benedetto in Albula.”

Per celebrare questa ricorrenza, ad aprire il ricco calendario dei festeggiamenti sarà un convegno a cura del Circolo dei Sambenedettesi, in sala consiliare alle ore 10 di venerdì 12 Ottobre, intitolato “La Città che cambia. Da San Benedetto in Albula a San Benedetto del Tronto” coordinato da Benedetta Trevisani, con interventi di Ugo Marinangeli e Gabriele Cavezzi durante il quale sarà proiettato il video di Franco Tozzi: “Dissolvenze incrociate”.

Nel pomeriggio le vie del Paese Alto ospiteranno Le Olimpiadi de su Dentre, una gara tra gli studenti delle scuole medie dei vari quartieri cittadini in giochi ispirati alle discipline olimpiche, a cura dei ragazzi dell’oratorio della parrocchia di San Benedetto Martire e del Comitato di quartiere Paese Alto, con ritrovo alle ore 15 in Piazza Sacconi.

Alle ore 20.30 di Venerdì, in piazza Bice Piacentini, “‘NDUCCIO e la sua fantastica live band” offriranno uno spettacolo comico e musicale, a cura dell’Associazione “Arte viva”, mentre alle 21.15, presso il Teatro concordia sarà rappresentato “Tténèlla”, dramma dialettale in due atti di Bice Piacentini Rinaldi a cura dell’associazione teatrale Ribalta Picena (ingresso 10 euro, posti numerati, prevendita presso la sede del Circolo dei Sambenedettesi via Bragadin n. 1  tel. 0735-585707)

Sabato 13, alle ore 9.15, i ragazzi dell’Oratorio di San Benedetto Martire invitano i bambini della scuola primaria a partecipare insieme ai loro nonni alla caccia al tesoro fotografica “Adotta un Nonno”, per le vie del Paese Alto. Ritrovo in Piazza Sacconi. A seguire: Santa Messa, premiazioni, rinfresco e animazione.

Alle ore 10, in sala giunta, il Governatore della Regione Marche Gian Mario Spacca, il sindaco di Corfù Ioannis Trepeklis e l’ambasciatore Fabio Pigliapoco, segretario generale dell’Iniziativa Adriatico Ionica, incontrano la stampa in “Il mare: fonte della civiltà locale, occasione di incontro tra i popoli”, mentre alle ore 11.30 in Sala Consiliare, si terrà la cerimonia di consegna del Gran Pavese Rossoblù, l’onorificenza che significa la riconoscenza della cittadinanza sambenedettese per l’opera svolta da personaggi caratteristici locali, da istituzioni, associazioni, enti e società nelle varie attività economiche, sociali, assistenziali, culturali, formative, sportive, nonché per elevati atti di coraggio e di abnegazione civica.

In Piazza Sacconi, Piazza Dante e per i vicoli del Paese Alto, dalle ore 16, nelle giornate di Sabato e Domenica, grazie al contributo dell’Associazione “Artisti vaganti” si esibiranno gli artisti di strada.

Alle ore 17, presso il Museo della Civiltà Marinara delle Marche, ci sarà la donazione di due costumi tipici della tradizione marinara sambenedettese a cura dell’Associazione teatrale “Ribalta Picena” .

Alle ore 21 di Sabato, in piazza Bice Piacentini, concerto di pizzica e danze salentine con “I Menamenamò”.

Domenica 14 Ottobre, presso l’isola pedonale di Viale Buozzi si terrà, alle ore 9, la Gara di Ciclocross – 2° Trofeo “San Benedetto Martire”, a cura dell’associazione “Bike in libertà” . Contemporaneamente, sempre dalle ore 9, presso il campo di calcio “La Rocca” del Paese alto, si terrà un torneo di calcio per bambini a cura dell’”Asd Torrione“.

In Piazza Giorgini, alle ore 10 di Domenica, partirà la Giornata del Camminare, un interessante percorso di turismo sostenibile, dalla Rotonda al Paese Alto con visita guidata alle opere d’arte di viale Secondo Moretti, a Palazzo Piacentini, agli scavi di piazza Sacconi, via Rossini, all’ex scuola Sciarra e alla Torre dei Gualtieri, durante la quale gli attori Vittoria Giuliani, Pacina Romani e Adriano Aubert reciteranno poesie in vernacolo sambenedettese (per prenotazioni 347-9402189).

Nel pomeriggio dello stesso giorno, i ragazzi dell’Oratorio San Benedetto Martire organizzano un torneo di calciobalilla e tennistavolo in doppio. L’iscrizione è aperta a tutti al di sopra dei 14 anni e va effettuata al momento del ritrovo in piazza Bice Piacentini, ore 15, al costo simbolico di un euro.

Alle ore 18.30 in Piazza Bice Piacentini, la compagnia teatrale “I fuori di testo”  presenta la commedia in vernacolo “Un giorno in ospedale“, mentre alle ore 20.00 LANDO & DINO e ELIO GIOBBI group offriranno una serata di barzellette e balli di gruppo.

Da Venerdì 12 a Domenica 14, Piazza Bice Piacentini ospiterà gli stand gastronomici a cura dei “Locali del Paese Alto” (paninoteca Il torrione, Caffè dei Poeti, Degusteria del Gigante, ristorante Il Relitto, panificio Giuliani) Menù: panzerottini pomodoro e mozzarella, panino al prosciutto in porchetta, vincisgrassi, patate fritte, frittelle, frittelletti e bastoncini fritti, pasta al sugo di pesce, olive e frittura di pesce, maritozzo panna e cioccolato, crostate, ciambelloni, cantucci con vino cotto e birra artigianale. Apertura stand alle ore 18 di Venerdì e Domenica e alle ore 19 di Sabato.

Durante la festa resteranno aperti e visitabili Palazzo Piacentini (dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, visite guidate per gruppi superiori a 15 persone prenotabili al numero 0735.794588 entro le 14 dell’11 ottobre), la Torre dei Gualtieri (dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 20) e “La casa del vento” dello scultore Marcello Sgattoni (dalle 18 alle 20).

Sarà possibile visitare i resti archeologici ritrovati durante i lavori di riqualificazione, grazie all’iniziativa “Affaccio sulla storia”, mostra sugli scavi archeologici di piazza Sacconi, via Rossini ed ex scuola Ettore Sciarra (venerdì dalle 17 alle 20, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20).

Il mensile in distribuzione gratuita “Il Punto sulla Riviera”  proporrà inoltre una mostra fotografica dal titolo “Obiettivo Paese Alto: viaggio fotografico nel centro storico di San Benedetto del Tronto”

Sabato 13 e domenica 14 ottobre, Tamara Aureli e l’Associazione culturale “Arte e 20” presentano una Mostra di opere pittoriche di artisti locali, durante la quale sarà dipinta, da 25 artisti, una tela di 5×1,60 metri.

Inoltre sabato 13 ottobre scuole e uffici pubblici resteranno chiusi 

Non avendo il Governo emanato il decreto attuativo della legge dello scorso anno che dispone lo spostamento alla domenica delle feste patronali, restano in vigore le norme precedenti: anche quest’anno dunque la giornata sarà festiva a tutti gli effetti e pertanto gli uffici pubblici e le scuole resteranno chiusi.  

Per quanto riguarda invece le attività commerciali, le norme liberalizzatrici del settore introdotte dal Governo lasciano alle stesse la facoltà di scegliere se restare aperti per l’intera giornata o solo nell’orario antimeridiano oppure rimanere chiusi per tutta la giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *