L’educazione ambientale nelle Marche

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

REGIONE MARCHE – Si è tenuto il 27 Settembre, nella Sala Verde della Regione Marche il convegno dal titolo ”L’educazione ambientale: un supporto strategico allo sviluppo sostenibile nelle Marche”. Presenti, tra gli altri, diversi dirigenti regionali e rappresentanti di Enti. L’incontro ha voluto sottolineare l’importanza dei Centri di educazione ambientale (Cea) nel quadro delle politiche regionali che possono svolgere diverse  opportunità nei settori dell’ambientale, turismo, cultura, agricoltura.

Lo scorso anno è stato approvato il Piano Triennale 2011-2013 di informazione, formazione ed educazione ambientale (In.F.E.A.) che ha portato a ridisegnare l’intero sistema regionale oggi composto da 44 Cea, che con il coordinamento dei Labter e il supporto dei Centri risorsa (CR), svolgono attività a diretto contatto con i giovani delle scuole turisti e visitatori. Dal punto di vista dei fondi non ci sono più i trasferimenti statali e la Regione ha finanziato il primo bandi 2011/2012 e 2012/2013 con circa 750mila euro. Nonostante le scarse risorse, si sono trovati meccanismi che hanno consentito di elaborare progetti per quasi 1,5 mln di euro con il cofinanziamento da parte di Cea, Province, Comuni, Aree protette e soggetti privati.

Molte le figure professionali coinvolte circa 275 operatori Cea qualificati nella prima annualità (2011-2012) e gli studenti con oltre 1700 classi coinvolte nei progetti di rete. Le attività sono inoltre rivolte a cittadini e turisti per scoprire le bellezze e i valori della natura, della storia e della cultura delle Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *