Nuovi prelievi Arpam hanno attestato la scomparsa degli elementi inquinanti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un nuovo campionamento effettuato dall’Arpam ad alcuni giorni di distanza dalla giornata di maltempo di inizio settembre che ha ingrossato i corsi d’acqua cittadini, ha accertato che la presenza di batteri nocivi per la salute umana registrata nel prelievo del 4 settembre si è praticamente annullata.

L’ARPAM di Ascoli Piceno ha infatti svolto un prelievo aggiuntivo il 10 settembre scorso negli stessi punti analizzati sei giorni prima da cui risulta che, alle foci dei torrenti Albula e Fornaci, la concentrazione di Escherichia coli ed enterococchi intestinali è prossima allo zero.

Pertanto, ricevuta la relativa comunicazione, questa mattina il Sindaco ha provveduto a revocare l’ordinanza e dunque tutto il litorale sambenedettese, fatta eccezione per i soliti punti del porto e

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *