Metti in circolo il tuo Amore

Condividi questo articolo sui social o stampalo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “…Ciao ragazzi! Stupendi amici, fantastici compagni di cammino, abbiamo condiviso tutto in questi otto giorni di campo: il vento, i sentieri, le salite, i profumi e…i profumini dei bagni, le colazioni e il sonno…le serate, il calore del fuoco nella notte…la sete di infinito. Ma soprattutto resterà nel cuore di ciascuno la bellezza dell’incontro con Colui che tutto ha disposto e fatto in modo che tutte queste cose e momenti ci siano stati. Un grande Bacio a tutti” con queste parole Sandra Mancini, responsabile educatori, ha voluto esprimere tutto il suo entusiasmo, la sua gratitudine e la sua gioia a tutti i  giovani che hanno partecipato al campo 2012.

Un campo che anno dopo anno regala esperienze uniche, emozioni autentiche, facilitate dalla splendida cornice di Foce di Montemonaco, un luogo magnifico, che ci isola dalla quotidianità e facilita la riflessione con noi stessi,ma soprattutto con Colui che ha creato tutto.

Metti in circolo il tuo Amore…è stato il motto di quest’anno, che ha visto impegnata una giovane equipe guidata dal Parroco don Armando Moriconi , il neo-Vice Parroco don Luca Rammella, dall’ex Parroco don Luciano Paci, le educatrici Sandra, Gabriella e Raffaella ,altri giovani animatori e le tre splendide cuoche Natalina, Elisabetta e Nicoletta.

Durante la permanenza a Foce, i ragazzi hanno imparato a condivere pensieri, emozioni, scoprendo l’importanza della relazione. Attraverso le lunghe passeggiate, i giochi e i momenti di riflessione vissuti insieme hanno cercato di mettere in pratica  la frase tema del campo ” Metti in circolo il tuo Amore… “

Condividi questo articolo sui social o stampalo

1 commento

  • Elena     17 settembre 2012 alle 11:05     Permalink

    Bellissime parole!
    Esprimono esattamente l’importanza di un semplice campo scuola che, come sappiamo, può essere molto di più.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *