Cucina dello Spirito nel chiostro del santuario di San Giacomo della Marca

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MONTEPRANDONE – E’ tutto pronto nella suggestiva cornice del chiostro del Santuario di San Giacomo della Marca a Monteprandone per una nuova edizione de “La Cucina dello Spirito”, la rassegna dedicata alla ricerca ed alla valorizzazione della storia e delle tradizioni alimentari e conviviali monastiche.

San Giacomo della Marca è la figura che ha ispirato la manifestazione sin dalla sua nascita e non c’è cornice più appropriata del convento da lui fondato, e dove riposano le sue spoglie, per tornare a parlare di antiche tradizioni monastiche.

Il titolo della cena evento di sabato 8 settembre sarà “La campagna devota: riti e scambi tra orto e chiostro”, un vero e proprio tributo spontaneo alla millenaria atmosfera rurale dei monasteri, al rapporto antico tra le comunità religiose e gli abitanti delle campagne circostanti.

 

Alle ore 19, presso la saletta delle conferenze nel chiostro, si terrà la tavola rotonda introduttiva con Padre Marco Buccolini, Guardiano del convento, Ermetina Mira, ideatrice e responsabile del progetto “La Cucina dello Spirito”, Olimpia Gobbi, storica del territorio Piceno e Tommaso Lucchetti, storico della cultura gastronomica e dell’arte conviviale e da anni curatore scientifico della rassegna.

Seguirà alle ore 21 la cena, con antiche ricette di origini monastiche del territorio Piceno e non solo, per ricordare e raccontare quelle provviste, quei cibi e quei piatti rituali che scandivano a partire dall’autunno i raccolti, le provvigioni, le questue, i doni e quelle pietanze celebrative in grado così di rafforzare e caratterizzare tra scambi continui il rapporto solidale tra comunità religiose e famiglie di campagne e paesi limitrofi. Fra le pietanze proposte nel menù la pasta al sugo verde (ricetta delle monache agostiniane in Romagna), gli gnocchi di ortica (ricetta dei monasteri benedettini in Romagna), le zucchine alla poverella (ricetta delle terziarie domenicane della Casa del Santo Rosario di Avellino) e la torta di ricotta (ricetta tradizionale del Monsatero di Santa Caterina di Ripatransone).

 

Info e prenotazioni presso Hotel San Giacomo 073562545.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *