Tutto pronto per Madama Butterfly

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

RIPATRANSONE – Quest’anno, in  occasione della undicesima Stagione Lirica , l’Amministrazione Comunale di Ripatransone, in collaborazione con l’Associazione Musicale R.O.L.F.,  presenta al pubblico dei “melomani” una delle Opere più amate ed eseguite al mondo: la pucciniana “Madama Butterfly”.
L’edizione di quest’Opera , che troverà una giusta cornice nel meraviglioso spazio del “Teatro delle Fonti” con le sue suggestive mura medioevali, presenta quest’anno più di un motivo per attrarre gli appassionati del genere, che infatti stanno da giorni tempestando di telefonate l’Ufficio Turistico ripano e l’Ufficio Cultura del Comune per assicurarsi il posto. E non a caso: gli interpreti, l’Orchestra , il Coro e l’allestimento sono infatti  di primissimo ordine (questo allestimento tra l’altro è destinato a girare, dopo Ripatransone, in varie piazze e città italiane, soprattutto in Puglia, dove ha già riscosso grossi successi nei mesi scorsi). Il pubblico rimarrà sorpreso e commosso dalla suggestiva messa in scena dell’Opera, coadiuvata da un uso sapiente e poetico delle luci.

Il Cast, di livello internazionale, comprende nel ruolo della protagonista il giovane emergente soprano giapponese Hiroko Morita, che va cogliendo, proprio nei panni della sfortunata Cio-Cio-San, grandi successi in Italia e all’estero. Suo partner, nel ruolo del cinico Pinkerton, il giovanissimo tenore italo-belga Michael Spadaccini, che proprio partendo dalla vittoria nel II Concorso “Luciano Neroni” ( 2007 ) di Ripatransone, ha spiccato il volo per una carriera che lo sta portando sui più grandi palcoscenici del mondo. Essi saranno validamente affiancati dai ben noti Ettore Nova (Sharpless) e Ambra Vespasiani (Suzuki), che hanno interpretato con successo questi ruoli nei più grandi Teatri.

Gli altri personaggi saranno: Sante Schiavone (Goro), gli ascolani Andrea Tabili (Yamadori) e  Davide Filippini (Il Commissario Imperiale), Nikolay Bikov, russo ma  residente in Italia (Lo Zio Bonzo), Grazia Berardi (Kate).

Direttore e concertatore dell’Opera il Maestro rodigino Stefano Romani, apprezzatissimo nel “Nabucco” dello scorso anno.
La regia e le scene di questo nuovo allestimento sono affidate alle cure del giovane ma già affermato regista Luigi Travaglio. 
L’Orchestra è quella dell’Ente Lirico  Concertistico Pugliese, il Coro è quello del Teatro “Ventidio Basso” di Ascoli Piceno, diretto dal Maestro Carlo Morganti.

Si occupa dell’Organizzazione dello Spettacolo l’Impresa Lirica “Il Palcoscenico” di  Antonio Travaglio.

(Il costo dei biglietti, che possono essere acquistati anche la sera dello spettacolo al botteghino, sarà di 25 € per le sedie numerate centrali, di 20 € per le sedie numerate laterali, e di 15 € per le gradinate) . Come gli altri anni, funzionerà un servizio– navetta che partirà da vari punti della città, e un ottimo servizio–ristoro in loco.

Info: Ufficio IAT di Ripatransone –0735 99329

Prevendite
Ufficio IAT di Ripatransone
Nuovi Orizzonti – S.Benedetto del Tronto –0735 588946
Tabaccheria Rocchi – Grottammare – 0735 736069
Tabaccheria Marchionni – Grottammare – 0735 981318

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *