Cupra Marittima e le tradizioni contadine

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CUPRA MARITTIMA – Torna l’evento incentrato sulle nostre tradizioni contadine. È “Tempi di aratura” organizzato dall’associazione “Tourist Ok” previsto per sabato 28 e domenica 29 luglio, in contrada San Michele. Sabato 28 luglio alle ore 18 avrà inizio la mietitura e la trebbiatura con la rievocazione di alcuni antichi mestieri e lavori di casa ormai persi. Successivamente verranno aperti gli stand gastronomici. Domenica 29 luglio invece la giornata inizierà alle ore 8.30 con il ritrovo dei trattori che poi daranno il via all’aratura di gruppo con trattori cingolati. Alle ore 12 si terrà il pranzo dell’aratore a base di tagliatelle co li vrescì (rigaglie di pollo), pollo ruspante arrosto con patate al forno, insalata e dolce. Nel pomeriggio si svolgerà la benedizione dei trattori, si proseguirà con l’aratura. Poi di nuovo alle ore 18 mietitura, trebbiatura, rievocazione di antichi mestieri e lavori di casa. A concludere la due giorni di festa gli stand gastronomici. Sabato e domenica sarà dunque possibile cenare con pepì co lu lonz’, pepì co la mortadella, braciola di maiale arrosto con il pomodoro, pummadore cò l’ove, frittijtti, cocomero. Per poter recersi alla rievocazione più comodamente sarà disponibile un bus navetta gratuito da Piazza della Libertà. Insomma saranno giorni carichi di valori simbolici e culturali, consegnati alla memoria e ora riposti in uno scenario ricostruito ma documentato, al di là delle icone turistiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *