Il Maltempo arriva anche in Riviera, inviaci le tue foto e le pubblicheremo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

 

 

RIVIERA DELLE PALME- Nel momento di picco del temporale, verso le ore 14.30 di domenica 22 luglio le strade erano diventati dei veri e propri fiumi in tutta la Riviera.

A Grottammare abbiamo ascoltato l’Asessore della Protezione Civile Marcello Capriotti che era all’opera con i volontari della Protezione Civile ed ha commentato: “A parte qualche difficoltà con i sottopassaggi Grottammare ha retto bene il colpo. Grazie a tutti i volontari che generosamente e gratuitamente si adoperano per la città.”

Monteprandone a parte qualche garage allagato la situazione è stata gestita bene dagli uomini della Protezione Civile.

A San Benedetto del Tronto la situazione è stata più difficile perchè le strade si sono allagate con più velocità. Ed è salita anche la rabbia dei cittadini che vi racconteremo con un articolo a parte.

Vi comunichiamo invece quanto diramato dal comune :
“Visto il perdurare delle condizioni meteo avverse con precipitazioni temporalesche che, secondo la Protezione civile delle Marche, potrebbero raggiungere i 100 – 150 mm entro le prossime 24 ore, nel pomeriggio di oggi, domenica 22 luglio, si è svolta una riunione presso la sede della Protezione civile di San Benedetto del Tronto.
Presenti il vicesindaco Eldo Fanini, gli assessori Marco Curzi e Leo Sestri, i consiglieri comunali Pierfrancesco Morganti, Vinicio Liberati e Roberto Bovara,  il dirigente del settore lavori pubblici Davarpanah Farnush e i tecnici Mario Laureati e Romeo Capriotti, il vice comandante della Polizia Municipale Giuseppe Coccia, il referente del Servizio di Protezione civile Regionale Luca Abete e quelli della protezione Comunale, il presidente della Picenambiente Leonardo Collina, il direttore della Multiservizi spa Fabrizio Pignotti e i referenti della CIIP Serena e Di Pasquale.
E’ stata chiesta alla Protezione Civile delle Marche la disponibilità di idrovore per svuotare i sottopassi di via Fiscaletti, via Virgilio e via Mare ancora in una situazione di criticità. Al momento tutti gli altri sottopassi sono stati liberati e riaperti. Prosegue il presidio degli stessi da parte degli agenti della Polizia Municipale e è in arrivo un’idrovora da Castel di Lama.
Via Torino, che a causa dello smottamento della collina di Monte Renzo era invasa di fango, è  stata  prontamente ripulita dalla fanghiglia dagli operai della PicenAmbiente. Alle ore 21,30 ci sarà una nuova riunione.

L’Amministrazione invita i cittadini a collaborare riducendo allo stretto indispensabile gli spostamenti, evitando di utilizzare l’automobile e di non circolare in prossimità dei sottopassi a piedi o con qualsiasi tipo di mezzo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *