La Giunta regionale approva la “delibera quadro” dei Piani di Area Vasta

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

TREIA – “La cornice che delimiterà i Piani di Area Vasta, la base operativa per disciplinare i servizi ospedalieri e quelli sociosanitari sul territorio”. Con queste parole la Giunta regionale ha commentato l’approvazione della delibera che recepisce il percorso amministrativo per l’implementazione del Piano socio sanitario (Pssr) 2012-2014. L’atto costituisce “direttiva vincolante” per i direttori generali degli enti del servizio sanitario regionale e per i direttori di Area Vasta ai quali compete l’approvazione dei Piani triennali di Area Vasta. La delibera è già stata portata all’approvazione del Consiglio delle autonomie locali (22 giugno) e della V Commissione assembleare (19 luglio). È stata licenziata oggi, nell’ambito della seduta settimanale che la Giunta ha tenuto a Treia (MC), prima dell’incontro allo stabilimento Lube

“È stato compiuto l’ultimo passo dell’iter amministrativo che condurrà all’approvazione dei Piani di Area vasta entro la data del 30 luglio prossimo – afferma il presidente Gian Mario Spacca – Occorre rispettare i tempi previsti per arrivare a un riordino governato dal territorio e non dai vincoli esterni. La situazione nazionale e i tagli imposti dalla spending review rischiano di causare ricadute ben più pesanti, con una riduzione dei posti letto maggiore dei 159 previsti dal Piano socio sanitario regionale. Le Marche hanno scelto di avviarsi lungo un percorso di riordino virtuoso, che ora va ultimato senza divisioni campanilistiche, ma avendo ben chiara la meta di riconfermare il nostro servizio sociosanitario ai vertici nazionali per appropriatezza e sostenibilità economica”.

“La Giunta regionale ha oggi approvato, in via definitiva, il provvedimento che conclude il percorso di approvazione dei Piani di Area vasta da parte dei relativi direttori, che saranno poi recepiti dai direttori Asur – commenta l’assessore alla Salute, Almerino Mezzolani – Vengono definiti gli standard strutturali e di personale, per giungere a una riorganizzazione dei servizi ospedalieri, nell’ambito dell’articolazione di Area vasta, che consenta una ottimale distribuzione dei posti letto per acuti negli ospedali di rete, nelle Aziende ospedaliere e nell’Inrca. Analogo percorso viene delineato per l’assistenza sanitaria delle aree di prevenzione, territoriale e sociosanitaria. La delibera oggi adottata ha tradotto le indicazioni regionali contenute nel Pssr, articolandole per Area vasta. Un lavoro che ha visto la partecipazione del Tavolo tecnico di programmazione regionale a cui hanno partecipato le direzioni generali dell’Asur, delle Aziende ospedaliere e dell’Inrca. Contiene i criteri e le modalità elaborate dal Tavolo, in merito alla riorganizzazione dell’offerta (distribuzione dei posti letto per acuti) e della prevenzione sociosanitaria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *