Grande successo per la Festa dello Sport 2012 di Cupra Marittima

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CUPRA MARITTIMA-  La Festa è iniziata ufficialmente sabato 8 luglio con l’accensione della Fiamma Olimpica, ed è proseguita fino al 15 luglio con svariate attività che hanno permesso alle associazioni sportive cuprensi di farsi conoscere sia con esibizioni che con tornei e prove pratiche delle varie discipline ai numerosissimi partecipanti. Sabato e domenica infatti ad iscriversi al “Villaggio dello sport” sono stati in 850, soprattutto bambini e ragazzi, ma tra curiosi e accompagnatori l’intensa due giorni ha mosso l’interessa di circa 2000 persone anzi, sarebbero stati di più se solo domenica le condizioni meteo avessero permetto ai catamarani l’uscita in mare.

A determinare un successo forse superiore alle precedenti edizioni, una serie di fattori positivi come ad esempio l’azzeccata scelta di concentrare il villaggio dello sport maggiormente nell’area pedonale a ridosso del campo “I Care”, risolvendo così i disagi legati al traffico e permettendo ai giovani di giocare in maniera più raccolta. Carosi coglie l’occasione per ringraziare, oltre alla Skating Cupra per essersi occupata di aspetti fondamentali dell’organizzazione insieme alla Pro Loco, anche l’Avis, la Croce Rossa e tutte le società sportive che hanno partecipato, ovvero alla Asd Dea Cupra Basket, Ad Cuprense 1933, Asd Real Cuprense, il Circolo Tennis, Asd San Basso, Asd Fuori di Sella, Catamarà, Asd San Basso Volley, Asd Ginnastica Cupra, Abc Pattinatori Cupra, la Scuola Karate Cuprense, Scuola Kung FU Club, Asd Progetto Danza e infine la scuola Harmony Dance che ha saputo catalizzare l’attenzione di centinaia di spettatori grazie allo spettacolo tenuto dai suoi circa 80 validissimi ballerini e ballerine.

«Sono soddisfatto – ha affermato Carosi – di come si è svolta questa edizione della “Festa dello Sport”. Per il prossimo anno intendiamo coinvolgere anche le altre associazioni sportive del territorio che ci circonda per realizzare tutti insieme un evento la cui rilevanza sportiva e spirito di aggregazione vada oltre alla sola Cupra, proprio perché uno dei valori base dello sport è quello di unire diverse realtà».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *