Ripatransone, un luogo da vivere e gustare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

RIPATRANSONE – Il comune di Ripatransone, città del vino e dell’olio, a cui è stata da poco riconfermata la  bandiera arancione per le località eccellenti dell’entroterra, ha presentato il suo ricco calendario di attività estive, con una serie di proposte di grande spessore e qualità.  Tra le attività culturali avrà un ruolo di spicco la musica dal vivo, con la serie di concerti “Le Fonti della Musica” ospitati presso l’Anfiteatro delle Fonti. Per il primo di questi appuntamenti, Mercoledì 18 Luglio alle ore 21.30 si esibirà, in un’anteprima sul suo tour nazionale, Fiorella Mannoia. Sabato 21 Luglio l’Anfiteatro ospiterà lo spettacolo “La fila indiana” di Ascanio Celestini, seguito dal concerto degli Ardecore. Per Martedì 24, inoltre, vi è prevista la rappresentazione dell’opera lirica “Madama Butterfly“.

L’agenda enogastronomica invece si aprirà domani, Venerdì 13 Luglio, con il primo dei quattro venerdì (13, 20, 27 Luglio e 3 Agosto) dedicati a “La Passatella“, passeggiata enogastronomica per le vie di Ripatransone lungo le quali si troveranno gli stand delle cantine ripane. Acquistando un coupon dal prezzo di 12 euro, il degustatore avrà diritto a 7 degustazioni a sua scelta. La manifestazione, da quest’anno, assume un’importanza di livello regionale grazie alla presenza di due consorzi di tutela: Picenos e IMT di Ancona. Presso la Sala Ascanio Condivi i consorzi terranno un’esposizione con degustazione di vini provenienti da diversi luoghi della regione. Un’altra importante novità della Passatella riguarda la sicurezza dei degustatori che avranno la possibilità di raggiungere Ripatransone con un autobus (al costo di 3 euro, andata e ritorno) che partirà da piazza Matteotti a San Benedetto del Tronto alle ore 20.00 e alle 20.15 fermerà in Piazza S. Pio V a Grottammare, con ripartenza per il rientro prevista alle 24. Sabato 21 e Domenica 22 Luglio si terrà la Sagra della Carne Marchigiana IGP, e molti altri eventi enogastronomici sono programmati per tutta la durata dell’estate.

“Un programma ricco e di qualità”, afferma il Sindaco di Ripatransone Remo Bruni, “per realizzare il quale, grazie al lavoro della pro loco, delle associazioni e dei comitati locali e ai contributi della Banca di Ripatransone di altri sponsor privati, le casse del comune non hanno dovuto sostenere alcuna spesa.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *