Rock in piazza Kursaal, Jericho Key in concerto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GROTTAMMARE – Rock in piazza Kursaal, giovedì 11 luglio, con i Jericho Key in concerto (21.30). Guest star della serata, Daniele Camaioni, già  responsabile per XFactor dei wall-art luminosi alle spalle dei cantanti,  che mixerà dei video di sua creazione ispirati anche alle opere  dell’artista Giulia Corradetti.  Il concerto è gratuito.

‘Jericho Key’ è il trio tutto ascolano che sta avendo un brillante successo grazie ad un repertorio di pezzi propri molto accattivanti e proposti con maestria da Massimo Carloni alla batteria ed arrangiamenti del repertorio, Marco Pallotti al basso e Fabio Montanari voce e chitarra, nonché autore dei brani.  «Adottando la più elementare combinazione strumentale — dice Bruno Anastasi —i Jericho Key si accollano stoicamente doppia fatica e massimo rischio. Grazie a una superiore caratura tecnica, il dinamico trio marchigiano accosta la propria cifra espressiva ad alcune sofisticate formazioni rock degli anni Ottanta (Jam, Police, Random Hold, XTC, Live Wire), piuttosto che alla tipica ‘garage band’ grintosa ma caciarona. 

Autore di tutti i brani, Fabio Montanari è un carismatico frontman dotato in egual misura di presenza scenica, voce vissuta, perizia con la chitarra, solido bagaglio letterario. Col suo versatile basso elettrico, Marco Pallotti sorregge indefesso la struttura ritmica, coprendo i vuoti e puntellando i passaggi più delicati di ogni esecuzione. Il cuore pulsante del gruppo è l’eclettico Massimo Carloni, batterista di nobile lignaggio fusion, oltre che apprezzato educatore, arrangiatore ed ingegnere del suono». 
Oltre a proporre un repertorio originale in cui spiccano temi accattivanti come ‘All Or Nothing’, ‘And U Know’, ‘You&I’, dal vivo i ‘Jericho Key’ non esitano a misurarsi con pagine proibitive come ‘Night By Night’ degli ‘Steely Dan’ e ‘Take Me To The River’ di ‘Al Green’, offrendone interpretazioni asciutte ma convincenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *