Open sea 2012, si svolgerà dal 5 al 7 agosto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Dopo il successo del numero pilota della scorsa estate, OPEN SEA torna per tre serate di affascinanti appuntamenti di teatro e di musica. Con in primo piano l’idea di apertura al nuovo e al non scontato che lo rendono festival di punta dell’estate culturale marchigiana, OPEN SEA ideato e realizzato dalla collaborazione fra Comune di San Benedetto e AMATe con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali e la Regione Marche è stato presentato oggi dall’assessore alla cultura del Comune Margherita Sorge e dal direttore dell’AMAT Gilberto Santini.

Tre le location e tre le fasce orarie degli appuntamenti. Da quella inziale, con la proposta più inconsueta, alle 19 da piazza Giorgini e itinerante, al prime-time alle 21,30 sul palco allestito nella suggestiva cornice dell’Area Portuale con artisti di grande richiamo per il pubblico fino a quella conclusiva alle 23,30 al Teatro Concordia, più teatrale ed all’insegna della contemporaneità e dei nuovi linguaggi, con le migliori proposte nazionali del momento. OPEN SEA si conferma squisita novità per la programmazione culturale sambenedettese che vede così proseguire e rafforzare la collaborazione tra Comune e AMAT offrendo inoltre nuove occasioni esclusive a chi si trova a vivere la città durante l’estate

Partenza domenica 5 agosto. Con l’accattivante viaggio/spettacolo ideato dal noto regista berlinese (ma originario di San Benedetto) di cinema e teatro Lajos Talamonti e realizzato insieme a Edorado Ripani e Enoch Marrella: Ersatzverkehr  (letteralmente: servizio sostitutivo) è una perfomance a bordo di un bus di linea (resa possibile grazie anche a Start spa noleggio) che parte da piazza Giorgini alle 19 per un giro imprevedibile e teatrale alla scoperta della città. La performance è limitata a 40 spettatori/passeggeri a sera (per cui è consigliata la prenotazione) e sarà replicata in apertura delle tre giornate di festival.

L’appuntamento centrale della prima giornata  è alle 21,30 sul palco allestito all’Area Portuale. In scena Alessio Boni e Marcello Prayer in Canto degli Esclusi Concertato a due per  Alda Merini: i due attori continuano il gioco della poesia alternando e intrecciando le voci al ritmo del verso della grande poetessa recentemente scomparsa, intensamente emotivo e contraddittorio. Ancora un’indagine sulla parola, è quella condotta da Tindaro Granata, giovane narratore siciliano che con Antropolaroid, in scena al Teatro Concordia alle 23,30 rielabora il passato della propria famiglia alla luce della tradizione del “cunto” siciliano. Lo spettacolo ha vinto nel 2011 il Premio della giuria popolare ”Borsa Teatrale Anna Pancirolli” e quello dell’Associazione Nazionale dei Critici teatrali.

Evento centrale di lunedì 6 agosto è il concerto di Vinicio Capossela (alle 21.30 all’Area Portuale, proposto con la collaborazione della società Piceno Eventi) intitolato Rebetikos Gymnastas. Capossela interpreta alcuni dei suoi classici all’ombra del rebetiko, genere popolarissimo fra i Greci e voce dell’ emarginazione e del disagio, al pari del tango per gli argentini, del fado per i portoghesi e del blues per gli afro-americani.

Fine serata al Concordia alle 23,30 con la compagnia Anagoor, rivelazione teatrale dell’anno, in  L.I. Lingua Imperii (violenta la forza del morso che la ammutoliva), una drammaturgia Simone Derai e Patrizia Vercesi diretta da Simone Derai. Lingua Imperii affronta in modo raffinato la tragedia più profonda del ‘900, la Shoah, mescolando autori di diversa estrazione, da Eschilo a Littell, con Primo Levi sempre sullo sfondo:  «uno degli spettacoli più interessanti della stagione –  ha scritto il critico Renato Palazzi -. Se ne sente il bisogno perché rivela il sorprendente percorso di maturazione compiuto in pochi mesi da un giovane gruppo dotato di enorme talento (…); ma se ne sente il bisogno soprattutto perché questa costruzione scenica complessa, che assembla tanti materiali, tante tecniche, tante suggestioni diverse, suggerisce più ampie osservazioni sul teatro che si fa oggi».

La giornata conlusiva, martedì 7 agosto, dopo il consueto Ersatzverkehr  in bus delle 19, prosegue all’Area Portuale con Michele Riondino (noto al pubblico Tv come il giovane Montalbano) in The fool on the hill – atto unico per un attore, una chitarra e un quartetto d’archi. Un testo di Stefano Valanzuolo con le musiche dei Beatles trascritte e arrangiate da Leo Brouwer, Toru Takemitsu, e dal direttore d’orchestra anconetano  Roberto Molinelli. A cinquant’anni dalla formazione dei Fab Four, uno spettacolo per vedere sogni e incubi nella mente di Mark David Chapman, l’assassino di John Lennon. Affiancano Riondino gli archi del Quartetto Savinio e il chitarrista Giampaolo Bandini.

Finale di festival alle 23,30 al Teatro Concordia con Valeria Raimondi in The end, spettacolo scritto dalla stessa Raimondi con Enrico Castellani (Babilonia Teatri) su quello “spettro scuro di cui abbiamo infinitamente paura. In modo estremamente tragico. In modo estremamente comico” che è, appunto, la fine. Lo spettacolo ha vinto nel 2011 il premio Ubu come “Miglior Novità Italiana/Ricerca Drammaturgia” ed ha ricevuto la nomination nella categoria “Spettacolo dell’anno”.

Biglietti in vendita a San Benedetto alla libreria La Bibliofila in via Buozzi t. 0735/587513, ad Ancona presso la biglietteria AMAT in corso Mazzini 99 t. 071/2072439  in tutte le biglietterie del circuito AMAT/VivaTicket. Per gli spettacoli delle ore 21,30 all’Area Portuale il biglietto di posto unico non numerato è in vendita a euro 15; per il concerto di Vinicio Capossela a euro 22 + 3 di prevendita in vendita nei circuiti TicketOne, Bookingshow e Vivaticket e presso Piceno Eventi. Per le tre rappresentazioni delle 23,30 al Teatro Concordia posto unico non numerato euro 5,00. Per Ersatzverkehr servizio sostitutivo, spettacolo itinerante a bordo di bus – 40 posti disponibili al giorno –  prenotazione consigliata al numero 346/0956050 biglietto euro 5,00.  Abbonamento a tutti gli spettacoli, con scelta del giorno per lo spettacolo itinerante, in vendita a euro 50.

Informazioni: Comune di San Benedetto del Tronto, ufficio cultura t. 0735/794598 www.comunesbt.it, Piceno Eventi 0736/46496 www.picenoeventi.it e AMAT t. 071.2072439 www.amatmarche.net e  www.nuovascenamarche.it . —

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *