Le tre pecore viziose brillano sul palco di Cupra teatro d’estate

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CUPRAMARITTIMA – La terza rassegna nazionale Cupra Teatro d’estate si apre fra gli applausi. Il pubblico, accorso in gran numero presso la terrazza sul mare dello stabilimento balneare la Sirenella, ha molto gradito l’esibizione dei Liberi Teatranti. Alla compagnia cuprense è spettato il compito di alzare il sipario e lo ha fatto nel migliore dei modi. Due ore di spettacolo che hanno allietato la serata dei presenti fra battute pungenti ed equivoci esilaranti.

“Diamo il via ufficialmente a questa terza edizione della rassegna estiva cuprense – ha dichiarato la presidentessa del comitato organizzatore Alessandra Vitali – e non potevamo iniziare se non con una compagnia del luogo che ha portato il nome della città sui palchi di tutta Italia. Grazie al contributo dell’amministrazione comunale e degli sponsor, che credono nella riuscita della manifestazione, anche quest’anno siamo riusciti nel gravoso compito di selezionare le 5 migliori compagnie teatrali fra le oltre 35 richieste che ci sono pervenute”.
Tutti i membri dei Liberi Teatranti, esibitasi fuori concorso e guidati con maestria da Emilio Fabrizio La Marca, hanno reso al meglio lo spirito giocoso classico della commedia partenopea. Buona la prova di tutti i membri del cast sul quale spuntano un paio di elementi capaci di conferire all’opera di Scarpetta il valore aggiunto necessario per garantirsi una buona dose di applausi. Il pubblico presente è stato catapultato, così, nella Napoli del passato, quella, per intenderci, che apparteneva ai grandi della commedia teatrale come Totò o i fratelli De Filippo.
Una partenza che lascia ben sperare per il proseguo della manifestazione che tornerà sabato prossimo 30 giugno quando a salire sul palco dello chalet cuprense saranno gli attori della Compagnia della luna di Ancona con “la soffitta di via Orsi. E che la gara abbia inizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *