La Start incrementa i servizi e agevola le tariffe: torna la linea notturna per facilitare la movida

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO- La crisi non sempre è sinonimo di depressione, a volte è sinonimo di reinvenzione, di ciò che si è e di ciò che si può fare, fare bene e meglio di prima. Proprio sull’onda di questa riflessione la Start Plus spa ci rende noto diverse novità e idee per il futuro che vi andiamo ad esporre.

La prima novità è in realtà un ritorno. L’estate scorsa in via sperimentale era stato attivato un bus navetta, il quale percorreva ogni mezz’ora tutto il lungomare sambenedettese nelle ore notturne. Lo scopo di questo bus chiamato Madrugada era di agevolare la mobilità sostenibile e sopperire ai ben noti problemi di traffico e parcheggi selvaggi sul lungomare nelle serate di movida estiva. A quanto pare l’iniziativa è stata apprezzata dall’amministrazione comunale e dal direttivo della Start, visto che da quest’anno verrà attivata una linea notturna.

“Il trasporto aggiuntivo notturno – ci spiega l’assessore alla mobilità Luca Spadoni – partirà dal 1° luglio e terminerà il 31 di agosto. La linea percorrerà il tragitto che va da viale Pasqualini a viale Salvo D’Acquisto (dal faro alla rotonda per intenderci, ndr) e passerà ogni 30 minuti. I bus saranno attivi dalle ore 1:15 fino alle 5:30 circa. Questo che andiamo a presentare oggi è un servizio importante per una città turistica come la nostra. Inoltre voglio sottolineare che fino alle ore 1:15 il normale servizio bus sarà attivo”.

Facendo due conti è facile dedurre che quindi sul lungomare sambenedettese, le linee bus saranno attive 24h al giorno. Ma le novità non si fermano qui.

Il presidente della Start Alessandro Antonini introduce cosi l’inserimento delle nuove tariffe aggiuntive: “Dopo diverse discussioni, abbiamo trovato l’intesa con il comune per uno sviluppo migliore del concetto di mobilità sostenibile. Per questo abbiamo deciso di inserire agevolazioni sia a livello di costi che di durata del biglietto”.

LE NUOVE TARIFFE. Il biglietto “orario” sarà valido per tutte le corse urbane e costerà 1,50 euro, dov’è la novità? nella durata. Il biglietto potrà essere utilizzato per 120 minuti dal momento dell’obliterazione. Rimane comunque disponibile il biglietto da 1,05 euro valido per una sola corsa. Il biglietto giornaliero costerà 4 euro e sarà valido per 24h dal momento dell’obliterazione. Il biglietto notturno, valido per gli orari che vanno dalle 21 alle 6 di mattina, costerà invece 2,50 euro. Infine si potrà optare per l’abbonamento settimanale che costerà 10 euro.

 “Abbiamo forzato la mano per richiedere la collaborazione ad albergatori e commercianti” – commenta il presidente Antonini che poi prosegue: “Ad essi è stato richiesto di acquistare un pacchetto di biglietti di almeno 250 euro da vendere (con una provvigione dell’8%) o regalare ai propri clienti, in modo da agevolare i servizi e il turismo creando anche un modo nuovo di promuovere la propria attività”.

Ma le sorprese non finiscono qui. La Start ha da poco attivato un nuovo servizio che permette di trasportare con se la propria bicicletta nei weekend di luglio e agosto. Il pulman va da Ascoli a San Benedetto ed ha una capienza di 30 bici. “Vista la grande richiesta probabilmente ne aggiungeremo altri” commenta il presidente. La Start è la prima nelle Marche a offrire questa tipologia di servizio. Purtroppo era stata proposta anche una giornata in montagna da Sbt ad Ascoli con il pulman, ma la proposta non è stata accolta bene dagli esercenti.

Infine, come ciliegina su una torta a quattro ruote, il presidente Antonini ci fa sapere che presto verrà attivato un pulman sempre adibito per il trasporto delle bici che avrà come meta Roma. L’idea è quella di far visitare, con l’assistenza di una guida, il centro storico della capitale in bicicletta. Il servizio sarà attivo solo su prenotazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *