La musica senza tempo dei The Storm conquista Montedinove

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MONTEDINOVE – Un ricchissimo repertorio musicale sapientemente miscelato con generi, stili e culture di differenti Paesi (dalle sonorità jazz a quelle tipiche del mediterraneo, dai ritmi infrenabili dei Balcani alle inconfondibili irlandesi) è quanto si è potuto assistere in occasione del concerto dei “The Storm” tenutosi domenica a Montedinove, a piazza Novana. Evento che rientrava nel ricchissimo programma del Festival dell’Appennino promosso dalla Provincia e patrocinato dal Ministero dell’Ambiente.

“Si tratta di un’ennesima e avvincente tappa del Festival dell’Appennino, questa volta all’insegna della grande musica e del divertimento in una magnifica località come Montedinove con il suo carico di storia, di tradizioni e di saperi millenari”  ha ricordato l’Assessore alla Cultura Andrea Maria Antonini in apertura della serata. Sul palco per i saluti, anche il primo cittadino di Montedinove Antonio Del Duca e il suo vice Eraldo Vagnetti, i rappresentanti della Pro Loco e Maurizio Serafini, che, nella duplice veste di musicista e direttore artistico della rassegna, ha sottolineato come ad emozionare e coinvolgere i partecipanti “non saranno per una volta, i percorsi di montagna o luoghi remoti da raggiungere a piedi, bensì grandi suggestioni musicali al suono di fiati, cornamuse, sassofono e tanti strumenti  intrecciate tra arte, costumi popolari e leggenda”.

A emozionare e coinvolgere, quindi, il folto pubblico sono state le note e le sonorità della compagine, composta da 8 grandi interpreti marchigiani, riunitisi quest’anno per celebrare l’importante traguardo dei 10 anni del Montelago Celtic Festival. Alla fine scroscianti applausi per tutti.
Appuntamento con il Festival dell’Appennino a sabato 16 giugno a San Giorgio all’Isola, Lago di Gerosa (Montemonaco).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *