Lettera aperta al Sindaco Gaspari

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PORTO D’ASCOLI – Pubblichiamo la lettera aperta scritta dal Presidente del comitato di quartiere Porto D’Ascoli Elio Core al Sindaco Giovanni Gaspari.

Egregio Sig. Sindaco, sono giunte al Comitato di quartiere di Porto D’Ascoli Centro numerose telefonate di cittadini che lamentano l’abbandono ed il degrado della Stazione.  Nella qualità di Presidente, ho voluto personalmente verificare lo stato delle cose.
Il problema della stazione di Porto D’Ascoli Centro è veramente serio.
È un importante nodo ferroviario che in tempi non lontani costituiva  punto di riferimento per il carico di ortofrutta.
Vi sono 6 binari funzionanti, telecomandati da Bari. 
Per essere maggiormente preciso ho chiesto informazioni a persona molto informata dei fatti e, accompagnandomi nella verifica, ho visto  la raccapricciante  situazione che di seguito le descivo:
bagni chiusi con impossibilità di uso nel mentre si attende la fermata
scritte sui muri di ogni genere
– sottopassi per attraversare i binari scalcinati
siringhe usate dai tossici dipendenti sul pavimento con il pericolo di essere punti
– escrementi umani dappertutto
– porte malandate
– vetri rotti
– persone malavitose che si aggirano nelle vicinanze.
Insomma una situazione  da terzo mondo e pericolosa per gli utenti.

Allora quali sono i rimedi? cosa propone il Comitato di quartiere?
Il Comitato di quartiere innanzitutto propone:
– una bonifica dell’ambiente per rimuovere lo stato di degrado e la eliminazione di odori nauseabondi, ripristinando il normale tasso di igienicità
– controlli da parte delle forze dell’ordine
– un funzionario al mattino ed uno al pomeriggio per le operazioni di arrivo e di partenza
– una vigilanza notturna.

Occore riqualificare la zona con parcheggi pubblici in considerazione che, nella  vicina Via Toti, sono mancanti.
Il mio appello è rivolto anche all’Assessore ai Lavori Pubblici che in verità, nella Pubblica Assemblea del 24 Maggio 2012, ha promesso la riqualificazione dello spazio.
I cittadini unitamente al Comitato di quartiere chiedono la riqualificazione di questo importante nodo ferroviario in tempi molto brevi.
Concludo Sig. Sindaco con preghiera di ascoltare la  umile voce dei cittadini e del Comitato di quartiere. 
Nell’attesa, mi pregio di inviarle distinti saluti.

Comitato di quartiere Porto D’Ascoli Centro – Presidente Elio Core
tratta dal sito del comitato di quartiere: www.comitatopdacentro.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *