Pranzo di fine corso all’hotel Marche a cura dei ragazzi dell’Alberghiero

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

L’Hotel Marche ha ospitato ieri un significativo momento conviviale, con il pranzo di fine corso curato dagli studenti dell’Istituto Alberghiero IPSSAR (classi 3^ sala-bar e  cucina 3^ A) che hanno conseguito la qualifica di fine triennio. Coordinati dai professori Giordano e Di Marcangelo, i ragazzi si sono cimentati nella preparazione di un ricco menù, dedicando particolare cura alla scelta degli ingredienti e dei piatti nonché all’abbinamento “cibo – vini”, esaltando così un connubio che è alla base della tradizione enogastronomica del Piceno. Senza dimenticare, inoltre, la premura che gli allievi hanno riservato alla definizione dei dettagli e all’ospitalità dimostrata verso gli invitati.

Alcuni studenti

All’evento erano presenti i genitori, i docenti dell’istituto, il dirigente scolastico Alfonso Sgattoni e le autorità istituzionali tra cui il Presidente della Provincia Piero Celani, il sindaco di Ascoli Guido Castelli e l’Assessore al Lavoro Aleandro Petrucci. In rappresentanza del Centro Locale di Formazione è intervenuta la responsabile della struttura di via Cagliari, dott.ssa Fiorenza Pizi, che ha sottolineato l’impegno e l’attenzione nella cura dei particolari, nell’ottimo servizio di sala e nel gusto dimostrato dai ragazzi  nella cernita delle pietanze.

A felicitarsi con gli studenti anche il Presidente Celani che ha ribadito, ancora una volta, la centralità dei “saperi professionali volti a valorizzare e promuovere al meglio il territorio attraverso tipicità culinarie, accoglienza e attrattività dei luoghi”. Il Presidente ha poi ribadito l’importanza della presenza dell’istituto professionale IPSSAR all’interno del complesso Alberghiero della Provincia che consente agli allievi di affinare una formazione specialistica direttamente sul campo, permettendo loro anche l’acquisizione di competenze utili per rendere più competitivo il sistema turistico locale.

Alla fine, il brindisi con tutti i protagonisti della bella esperienza di studio, di formazione e di lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *