L’ammoniaca invade via U. Foscolo, paura a Grottammare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GROTTAMMARE–  Una vera e propria “emorragia” di sostanze chimiche è fuoriuscita da una serpentina all’interno di una vecchia struttura adibita a cella frigorifera nel quartiere Ischia I, meglio conosciuto come zona Ascolani nella periferia sud di Grottammare. La struttura appartenuta in passato alla famiglia D’Addazio era da tempo abbandonata e versava in condizioni di avanzato deterioramento. Nessuno avrebbe mai immaginato che all’interno di quel vecchio palazzo,bonificato da ogni tipo di sostanze tossiche, si potesse trovare  ancora qualche residuo e a quanto pare, non ne era a conoscenza nemmeno la ditta costruttrice a cui erano stati affidati i lavori di restauro.

Ieri gli operai hanno probabilmente urtato o strappato la serpentina delle celle frigorfere ignari che all’interno di essa potessero trovarsi svariati litri di ammoniaca. L’emorragia del liquido tossico si è propagata all’interno della struttura creando preoccupazione tra gli operai che hanno avvertito i Vigili del Fuoco. Il forte e nauseante odore si è subito diffuso per tutta la zona limitrofe costringendo le forze dell’ordine ad evaquare tutte le strutture nelle vicinanze compresi gli esercizi commerciali. Via U. Foscolo è rimasta blindata per molte ore, fino al termine delle operazioni concluse in tarda notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *