Domenica 3 giugno il saggio finale dei piccoli allievi del “Vivaldi”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Come sempre, sarà un grande momento per offrire ai bambini e ai ragazzi un’occasione per far vedere a genitori, amici, parenti quanto bel lavoro sia stato realizzato durante l’anno sotto la guida appassionata e competente dei docenti, in particolare di Emanuela Marcattili che ha curato testi ed elaborazione musicale e Mariacristina Vallese che ha curato gli arrangiamenti e che accompagnerà al pianoforte.

Come da tradizione, il saggio sarà imperniato su una storia, “Amico Bosco”, raccontata per “quadri” caratterizzati dal canto, la recitazione, l’uso degli strumentini ritmici e dal disegno. Con la complicità di Fata Flora e della Folletta Betta, magiche custodi dl bosco, gli alunni andranno alla scoperta di un luogo magnifico e di tutte le creature che lo abitano. E’ evidente il valore ambientale della storia, un ulteriore elemento educativo che arricchisce di contenuti sociali la rappresentazione.

Ben 48 gli alunni che quest’anno hanno seguito i corsi del Vivaldi e che parteciperanno al saggio, e ciò fa della Propedeutica dell’istituto musicale sambenedettese una realtà di eccellenza del territorio. “Il corso di Propedeutica è in sé un’esperienza educativa – scrive infatti nella presentazione del saggio il presi

dente del “Vivaldi” Giampiero Paoletti– vissuta dal bambino in modo sereno e piacevole, che migliora le relazioni dinamiche e affettive, stimola la creatività e sviluppa i processi cognitivi e di apprendimento da utilizzare non solo in campo musicale, ma anche in tutti gli altri ambiti intellettivi”.

La locandina del saggio Vivaldi intitolato "Amico Bosco"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *