Happy Hour ACG 2012 – “Ho ascoltato la tua musica, ora tu ascolta la mia”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Si è concluso anche quest’anno il cammino diocesano AC dei Giovanissimi. E come si poteva finire se non con una bella festa?? Ebbene sì: venerdì 25 maggio presso la Fortezza di Acquaviva s’è svolto l’annuale “Happy Hour”!! Da quasi un mese l’equipe diocesana si è riunita ogni settimana per poter organizzare questo evento che i nostri giovanissimi attendono con molto desiderio: divertirsi ballando, cantando… una serata “alternativa” alla solita vita settimanale.

Grande è stato il lavoro dell’equipe diocesana ACG sin dalle prima ore della mattina: pieni di energie, carichi di entusiasmo, i responsabili parrocchiali hanno allestito lo spazio messoci a disposizione dalla Pro Loco e dal sindaco di Acquaviva, facendosi carico anche di pesanti fardelli … molto pesanti!! Ma il desiderio di far vivere ai ragazzi una serata unica ha dato uno sprint ulteriore.

Tutto pronto … sono le 18.30 e i ragazzi, con i loro educatori, iniziano ad arrivare!! Dopo aver ricevuto i gadget  della serata, sono stati accolti all’interno della fortezza mentre i dj si stavano scaldando e attrezzando per animare la serata.

Per potersi scatenare è stato necessario carburare: cosa c’è di meglio di una bella cena offerta da tante persone che hanno voluto donare un po’ del loro tempo per poter preparare tante prelibatezze? Infine la festa ha avuto inizio: i balli di gruppo hanno dato il via alle danze e tutti si sono buttati nella mischia. Braccia alzata, applausi, salti, grida, trenini: tutto ha contribuito ad animare la festa!! E’ stato bello vedere ballare anche gli educatori ma, specialmente, i membri dell’equipe che, dopo tanto lavoro e fatica, si sono scatenati liberandosi da ogni preoccupazione ed aggiungendosi ai loro giovanissimi!!

L’Happy Hour quest’anno ha avuto un tema di sfondo:” Ho ascoltato la tua musica, ora tu ascolta la mia”(tratta dal film “Quasi amici”). E’ stato questo il momento in cui è stata introdotta la parte della serata dedicata alla preghiera e al ringraziamento al Signore che in tutto e per tutto ha accompagnato il nostro cammino fino a questo incontro finale: dopo aver ascoltato la nostra musica, è stato fondamentale ascoltare anche la Sua “musica”. La preghiera quest’anno ha voluto ricordare la giovane Melissa che qualche settimana prima aveva terribilmente perso la propria giovane vita: abbiamo sentito il bisogno di affidarla al Signore, lei che, come i giovanissimi presenti alla serata, avrebbe potuto festeggiare, ballare e gioire. Dopo questo momento molto profondo siamo stati invitati ad ascoltare la Parola tratta dal vangelo di San Giovanni. In seguito alle parole di don Roberto (assistente diocesano ACG), abbiamo pregato insieme con le parole che Giovanni Paolo II ha voluto donare ai giovani durante la sua vita :

Non voglio avere paura di Te, o Cristo, ma fidarmi di Te fino in fondo,

[…] di aprire,anzi, spalancare le porte a Te,

[…]di dire sì a Te e di seguirti come tuo discepolo,

[…]di avvicinarmi a Te,

[…]di aspirare alla santità e di contribuire ad un’era di uomini santi!”

A conclusione della serata un bel finale “col botto” nel vero senso della parola!!

Ecco le parole di Gabriella e Marco, responsabili diocesani ACG, riguardo alla riuscita della serata:

“Se dovessimo elencare tutte le persone da ringraziare non ci basterebbero una pagina intera! Ognuno di noi ha contribuito anche solo con un sorriso a rendere magica questa serata!Per tutta l’equipe ACG è stato davvero un onore metterci al servizio di tanti giovani, più di 300, per regalare una serata speciale…abbiamo dato tanto, ci siamo stancati…ma lo abbiamo fatto con il cuore! <<E’ dando che si riceve>> dice il Vangelo e vi assicuriamo che è vero!Siamo stati travolti da una gioia immensa che ha ripagato tutte le fatiche! Quindi ringraziamo davvero tutti! Vogliamo però ricordare che tutta l’equipe è stata supportata da tantissime persone che gratuitamente e silenziosamente ci hanno sostenuto con la loro presenza, con il loro lavoro e anche con tanta preghiera! Anche a loro un ringraziamento che viene davvero dal cuore”.

Oltre ai ringraziamenti presenti nelle parole prima citate, un particolare grazie va: all’amministrazione comunale di Acquaviva nelle persone del vice sindaco, Renato Cameli , e dell’assessore alle politiche giovanili, Luca Balletta, entrambi presenti durante la serata; alla Pro Loco, per tutto quello che ha fatto per noi; a quanti hanno collaborato nella realizzazione di questa festa; al Signore che ci ha uniti e ci ha fatto vivere questa serata con gioia e tanto entusiasmo!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *